Mobilità scuola 2019/2020: comunicate le date per la presentazione delle domande

Illustrata ai sindacati la bozza di Ordinanza Ministeriale. Esaminati i diversi aspetti che è opportuno inserire nel testo per recepire le tante novità apportate con il nuovo contratto.

Vai a Speciale Trasferimenti

Scheda FLC Mobilità scuola 2019/2020

05/03

I sindacati scuola, a seguito della pre-intesa sottoscritta in data 31 dicembre 2018 ed in attesa di firmare in via definitiva il nuovo Ccni, hanno incontrato nel pomeriggio di martedì 5 marzo 2019, la Direzione Generale del Personale del Miur per esaminare la bozza della nuova Ordinanza ministeriale che darà avvio, a breve, alla presentazione delle domande di mobilità territoriale e professionale per il prossimo anno scolastico 2019-2020 da parte di tutto il personale docente, educativo ed Ata della scuola interessato. Nel corso dell’incontro sono stati esaminati i diversi aspetti che è opportuno inserire nella nuova OM per recepire le tante novità apportate con il nuovo contratto, ivi compresa la modulistica che dovrà essere predisposta da parte del Miur sia per la presentazione delle istanze online attraverso POLIS, che per le domande cartacee previste per la mobilità nei licei musicali.

La presentazione delle domande di mobilità in sintesi

Queste le scadenze che sono state previste nella “bozza” di OM illustrata ai sindacati.

Per la presentazione delle diverse domande.

Personale docente

Termine ultimo per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili: 25 maggio 2019.

Pubblicazione movimenti per tutti i gradi di scuola: 20 giugno 2019.

Mobilità professionale e territoriale verso le discipline specifiche dei licei musicali.

Personale educativo

Personale Ata

NB: tutte le suddette scadenze andranno verificate nei prossimi giorni alla luce dell’emanazione ufficiale dell’OM firmata dal Ministro

Nell’OM non ci sono altri aspetti problematici che necessitano di chiarimenti particolari, salvo l’aver recepito le altre novità introdotte con il nuovo Ccni (sulle preferenze, sul ripristino delle tre fasi, sul trattamento del personale in esubero, …).

Da segnalare, all’ultimo articolo 28 dell’OM, la correzione di alcuni refusi ed errori materiali presenti nel testo dell’ipotesi del Ccni sottoscritta alla data del 31 dicembre 2018.

Infine, tutti i sindacati presenti hanno lamentato il fatto che a causa delle inefficienze dell’INPS non sarà garantita la disponibilità degli ulteriori posti, in tutto 22.197, che si libereranno per le domande di pensione presentate entro il 28 febbraio scorso. Infatti, l’Inps si è impegnato a garantire la certificazione in tempo utile per la mobilità solo delle domande di pensionamento presentate a dicembre e non anche quelle presentate entro il 28 aprile (per effetto di quota 100 e non solo). Questo farà sì che non tutti i posti che si andranno effettivamente a liberare per i pensionamenti al 1° settembre 2019 potranno essere disponibili in tempo utile per le operazioni di mobilità per l’anno scolastico 2019-2010.

La FLC CGIL ha chiesto con forza che l’Amministrazione trovi tutte le soluzioni organizzative possibili perché non si procuri un danno alle persone che vogliono avvicinarsi a casa. A tal fine abbiamo chiesto che venga sin da ora spostata in avanti sia la data di acquisizione a SIDI delle disponibilità, che la data di pubblicazione dei trasferimenti e passaggi per tutto il personale.

 

 

NewsLetter

Servizio per gli iscritti richiedilo!

b

Flc Cuneo, via Coppino 2b Cuneo - tel. 0171452505 - fax 0171452555